Verificare compatibilità con Windows 11

Nei giorni precedenti Microsoft aveva messo a disposizione un piccolo programma che permetteva di verificare la compatibilità con Windows 11. Tuttavia esso è stato rimosso a causa dell’ira dei moltissimi utenti che ricevevano un esito negativo al test, per via della mancata attivazione del TPM 2.0 all’interno del BIOS. Nonostante la rimozione del tool, che verrà reintrodotto a breve, è presente un altro programma di terze parti che vi permetterà di verificare se il vostro dispositivo è compatibile con l’ultima versione del sistema operativo Microsoft. Il programma in questione si chiama WhyNotWin11. In questo nuovo tutorial infatti andremo a vedere come utilizzarlo per testare la compatibilità. 

Requisiti Windows 11

Inoltre vi ricordiamo che i requisiti minimi per l’esecuzione di Windows 11 sono i seguenti:

Processore: Almeno 1 gigahertz (GHz) con 2 o più core su un processore a 64 bit compatibile o System on a Chip
RAM: 4 GB
Archiviazione: Dispositivo di archiviazione da almeno 64 GB
Firmware del sistema: Compatibile con UEFI, Avvio protetto
TPM: Trusted Platform Module (TPM) versione 2.0
Scheda Grafica: Grafica compatibile con DirectX 12 / WDDM 2.x
Schermo: > 9 pollici con risoluzione HD (720p)
Connessione ad Internet: Per la configurazione di Windows 11 Home sono necessari un account Microsoft e la connettività Internet

Come usare WhyNotWin11

Detto ciò andiamo a vedere come utilizzare questo semplicissimo programma per verificare la compatibilità di Windows 11 con il vostro computer.

  • Prima di tutto dovrete recarvi al seguente link;
  • Scorrere fino in fondo la pagina e cliccare su WhyNotWin11.exe dall’elenco presente;
WhyNotWin11
  • Al termine del download vi basterà aprire il file appena scaricato per ritrovarvi davanti a una finestra come questa;
WhyNotWin11

All’interno di questa finestra riceverete un riepilogo di quelle che sono le vostre componenti e verranno indicate le componenti compatibili con un “OK” verde, quelle dubbie con un “!” giallo e infine quelle non compatibili con un “X” Rossa.  Molto probabilmente riceverete un esito negativo per via della versione TPM, questo perché esso risulta disattivato all’interno del vostro BIOS, di conseguenza abilitandolo riceverete un esito positivo anche per questa voce.

Se volete provare in anteprima Windows 11 ecco come fare

Se questo articolo ti è piaciuto?

Seguici sui nostri social: Facebook e Instagram per non perdervi nessun aggiornamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *