Come mettere la password ad una cartella

Vi siete mai chiesti se fosse possibile mettere una password a una determinata cartella in modo da proteggere il suo contenuto? Ebbene la risposta è: si può attraverso un semplice software. Infatti oggi in questa guida andremo a vedere come procedere nello specifico sia su Windows che su macOS.

Innanzitutto per procedere avrete la necessità di un software chiamato VeraCrypt, che vi permetterà appunto di applicare una password alle cartelle. Quindi procedete con il download successivamente installatelo seguendo le istruzione presenti nelle immagini.

Download: VeraCrypt

Dopo aver completato l’installazione, dovrete avviare il software. Come potete ben vedere il software si presenta in inglese, quindi come prima cosa dovrete andare a cambiare la lingua. Per fare ciò dovrete cliccare su Settings presente nel menù in alto, e fare clic sulla voce Language, andando a selezionare l’italiano dalla finestra che si aprirà e successivamente confermare cliccando su OK.

Come potete vedere ora il software è completamente in italiano.

Come creare un cartella protetta?

Per creare una cartella protetta da password dovrete procedere in questo modo:

  • Dovrete cliccare sul tasto “Crea un volume…” in modo da avviare la creazione guidata di una cartella protetta. Ora nella nuova finestra che si è aperta procedete mettendo la spunta su “Crea un file contenitore criptato” e cliccate successivamente su Avanti

  • Andata a selezionare “Volume VeraCrypt standard” e premete su Avanti

  • A questo punto premete su “Seleziona file” e andate a scegliere come chiamare e dove salvare la cartella protetta. Io in questo caso l’ho chiamata archivio e sono andato a salvarla sul Desktop

  • In questa nuova schermata vi verranno proposti una serie di algoritmi per la codifica. Il nostro consiglio è quello di lasciare tutte le impostazioni di default, proprio come nell’immagine qua sotto

 

  • A questo punto il programma vi chiederà che dimensioni associare alla cartella che state creando. Se volete semplicemente creare una cartella con una dimensione variabile inserite il valore massimo di spazio presente sull’hard disk. Nel mio caso ho liberi 4,21 GB e ho impostato 4 GB come dimensione massima.

  • Ora non vi resta che andare a selezionare la vostra password inserendola nel campo specifico

  • In questo passaggio dovrete andare a selezionare il tipo di file system da usare: ricordate che se volete andare a proteggere file molto grandi come video o file iso dovrete selezionare NTFS. Se invece volete archiviare file piccoli e avete impostato una dimensione massima, della cartella, minore di 4 GB potete semplicemente lasciare FAT. A questo punto se volete creare una cartella con dimensione variabile dovrete spuntare “Dinamico” e selezionare NTFS. Successivamente cliccate su formatta per procedere

Come aprire la cartella protetta?

Se avete seguito in maniera corretta tutti i passaggi avrete creato una cartella protetta da password. Ora per accedervi dovrete procedere cosi:

  • Cliccare su “Seleziona file” presente nella “home” del programma e andare a selezionare il file che avete creato in precedenza. Ad esempio il mio si chiamava Archivio e l’avevo salvato sul Desktop, dunque vado a selezionarlo. Ora basterà selezionare una delle tante lettere presenti nella lista e successivamente cliccate su Monta

  • Ora semplicemente inserite la password che avete scelto in precedenza e cliccate su OK

  • Al termine dell’operazione vi basterà recarvi in Risorse del Computer per vedere che sarà presente un nuovo “Hard disk” che non sarà altro che la cartella protetta

  • Dopo avere fatto tutte le operazioni del caso cliccate semplicemente su Smonta per far sparire la cartella

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *