Intel Core di nona generazione ufficiali

Intel ha ufficialmente presentato i processore Core di nona generazione. I preordino sono già attivi, mentre per riceverne uno dovremo aspettare il 19 Ottobre.

Come avviene da qualche generazione a questa parte, le nuove CPU non godono di miglioramenti all’architettura e sono prodotte nuovamente a 14 nanometri. La vera novità però è il che hanno la saldatura tra il die e l’heatspreader al posto della pasta termica, che assicura un miglior trasferimento di calore e di conseguenza una possibilità di overclock maggiore.

Come su tutte le CPU di Intel, anch’esse sono dotate di una GPU integrati (UHD Graphics 630).

Core i9-9900K

Il modello di punta di questa nuova generazione si chiama Core i9-9900K. Essa è un processore a 8 core  e 16 thread, 16 MB di cache L3 e frequenze tra 3,6 GHz, di base, fino a 5 GHz grazie alla tecnlogia Turbo Boost single core. Mentre il Turbo Boost con tutti i core attivi dovrebbe arrivare a 4,7 GHz. Per quanto riguarda il TDP invece si parla di 95 Watt. Il prezzo invece è di 488 dollari, tasse escluse, negli stati uniti.

Core i7-9700K

Il secondo modello che è stato presentato si chiama i7-9700K, e a differenza del 9900K è privo di Hyper-Threading, quindi conta solo 8 core fisici e 12MB di cache L3. In termini di frequenze invece, il chip ha di base 3,6 GHz e può accelerare fino a 4,9 GHz in Turbo Boost single core. Mentre il Turbo Boost su 6/8 core dovrebbe raggiungere circa 4,6 GHz. Anche in questo modello il TDP è di 95 watt. Il prezzo dell’i7-9700K è di 374 dollari, tasse escluse, negli stati uniti.

 

Core i5-9600K

Infine arriviamo all’ultimo modello presentato, il Core i5-9600K, un’evoluzione dell’attuale Core i5-8600K. Anch’esso è sprovvisto di Hyper-Threading e dunque conta 6 core fisici e 9MB di cache L3. Il TDP è di 95 watt anche per questo modello. Le principali differenze rispetto al 8600K sono le frequenze, con una base di 3,7 GHz e un Turbo Boost a 4,6 GHz single core. Mentre con tutti i 6 core attivi dovrebbe arrivare a 4,3 GHz. Il prezzo è di 262 dollari, tasse escluse, negli stati uniti.

Intel oltre a questi 3 modelli di processori ha anche introdotto un nuovo chipset chiamato Z390, ma le nuove CPU funzioneranno anche sulle schede madre dotate di chipset della serie 300, previo update BIOS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *