Come testare Ping

Il ping (Packet Internet Groper) permette di misurare il ritardo che si verifica durante una trasmissione dati. Questo valore viene espresso in millisecondi (ms). Insieme alla velocità di download e a quella di upload, con il ping è possibile testare la qualità di una connessione ad Internet. Per farla breve, più questo valore è basso più si ha una buona connessione, poiché significa che essa è in grado di rispondere molto velocemente alle richieste dell’utente. Ovviamente ci tengo a specificare che questo valore non sempre dipende dalla vostra adsl, ma anche dal server al quale vi state connettendo. Detto questo, oggi con questo tutorial andremo a vedere come testare il vostro ping.

Come testare ping online

Per testare il vostro ping attraverso il vostro browser esistono molti tool. Nello specifico stiamo parlando di Speedtest. Andiamo a vedere nel dettaglio come funzionano.

Speedtest.net

Questo è il primo strumento che vi consigliamo per misurare la velocità della connessione Internet. Si tratta di uno dei tool più famosi ed utilizzati la mondo per testare: download, upload e ping. Il funzionamento è molto semplice, infatti non bisogna installare nessun plugin particolare e non necessita di java. Dunque vediamo come utilizzarlo:
  • Collegatevi alla pagina principale del servizio online e cliccate su “Vai” che troverete al centro;
  • Attendete qualche secondo affinché venga trovato il server migliore;
  • Al termine dell’operazione precedente si avvierà automaticamente lo SpeedTest e alla fine otterrete tutti i risultati, dove troverete anche il ping.

Come testare ping su PC

Oltre al servizio online che abbiamo visto in precedenza, Windows e macOS implementano delle utility stock le quali permettono di testare il ping in maniera semplice e veloce.

Windows

Se disponete di un computer dotato di un sistema operativo di Microsoft, allora per poter testare il ping vi basterà seguire i seguenti passaggi:
  • Aprite una finestra del prompt dei comandi tramite la combinazione di tasti WIN + R e poi digitando nel campo di testo “cmd“, infine cliccate semplicemente su Esegui.
  • Fatto ciò si aprirà una finestra nella quale dovrete scrivere il comando ping seguito dall’indirizzo di una pagina web (potete ad esempio inserire google.it). Dopo aver inserito il comando premete semplicemente Invio;
  • A questo punto, il PC invierà 4 pacchetti di dati al sito da voi scelto e vi mostrerà l’esito dell’operazione;
  • Se tutto è andato correttamente riceverete una risposta come questa: (Risposta da 216.58.205.195: byte=32 durata=19ms TTL=54). Dove vengono specificate le dimensioni dei pacchetti inviati e il tempo che il sito ha impiegato a rispondere.
  • Al termine della procedura vi troverete a una schermata simile a quella presente qua sotto. In questa schermata i valori del ping vengono mostrati nei campi minimo, massimo e medio.

macOS

Se invece possedete un computer di Apple per testare dovrete utilizzare un apposto programma chiamato Utility Network. Vediamo meglio come fare:
  • Aprite il Launchpad di macOS e selezionate la cartella Altro;
  • Da qui andate a scegliere l’applicazione Utility Network;
  • Nella finestra che si apre, cliccate sulla scheda Ping e sotto “Inserisci l’indirizzo di network da verificare mediante pinginserite l’indirizzo del sito da pingare (ad esempio google.it);
  • Fatto ciò, specificate il numero di ping da eseguire in Invia solamente e successivamente cliccate su “Ping” per avviare il test;
  • Una volta che il test è partito, compariranno delle voci simili a questa: (64 bytes from 216.58.204.100: icmp_seq=0 ttl=47 time=42.176 ms) in cui vengono specificate le dimensioni dei pacchetti dei dati inviati e il tempo impiegato dal sito per fornire una risposta.
  • Al termine della procedura vi verranno mostrate tutte le statistiche ottenute.

Come interpretare i valori del ping

  • Tra 0 e 30 ms: ottima;
  • Tra 30 e 50 ms: molto buona;
  • Tra 50 e 60 ms: buona;
  • Tra 60 e 80 ms: sufficiente;
  • Oltre 80 ms: insufficiente;
Ovviamente vi consigliamo:
  • Ripetere il test più volte e in orari differenti;
  • Utilizzare un computer collegato via Ethernet;
  • Disattivare tutti i programmi che utilizzano internet.

Conclusioni

Qualora il ping della vostra connessione sia molto alto potrete cercare di ridurlo collegando il computer via Ethernet alla rete. Se invece il vostro computer è già collegato via Lan l’unica cosa che potete fare è contattare il vostro operatore per fare un upgrade alla vostra linea oppure optare per un operatore con una copertura migliore nella vostra zona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *