Come creare cartella condivisa tra windows e linux su VirtualBox

All’interno di VirtualBox esiste una funzione molto comoda che permette di creare una cartella condivisa tra la macchina originale e quella virtuale. Questa funzione risulta molto utile perché ci evita di utilizzare dispositivi esterni o di archiviazione online. Inoltre ci permette anche di lavorare direttamente su di essa, senza dover copiare ogni volta i file modificati.

1. Operazioni preliminari

Il primo passo fondamentale è quello di avere una macchina virtuale già configurata sul vostro computer. Successivamente prima di procedere alla creazione della cartella condivisa dovrete installare sulla macchina virtuale le Guest Addition di VirtualBox. Se non sapete come creare una macchina virtuale questo articolo potrebbe esservi di aiuto

Come Installare Ubuntu su VirtualBox

Installare Guest Addition Linux

Per installare le Guest Addition su Linux dovrete seguire i seguenti passaggi:

  • Accendete la vostra macchina virtuale
  • Dal menu in alto selezionate Dispositivi -> Inserisci l’immagine del CD delle Guest Additions
Guest Additions
  • Aprite il Terminale, nel caso di ubuntu dovrete cliccare su Mostra Applicazioni e digitare terminale nel campo di ricerca
  • Scrivete all’interno del terminale la seguente riga e inserite la password del vostro account
sudo apt update
  • Successivamente inserite la seguente riga
sudo apt upgrade
  • Ora per visualizzare il CD delle Guest Addition dovrete digitare la seguente riga
sudo mount /dev/sr0 /cdrom
  • Assicuratevi che dopo l’inserimento riceviate la seguente riga di risposta
mount: /cdrom: WARNING: device write-protected, mounted read-only. # This is OK
  • Digitate infine, in maniera separate, queste due righe
cd /cdrom
sudo bash ./VBoxLinuxAdditions.run

A questo punto comincerà l’installazione delle Guest Additions. Al termine dovreste avere una schermata simile a questa.

Terminale Linux
  • Ora aprite File dalla barra laterale
  • Nella nuova finestra cliccate con il tasto destro e create una nuova cartella chiamandola Share
  • Infine Spegnete la macchina virtuale

Cartella condivisa da Windows a Linux

A questo punto prima di avviare nuovamente la macchina virtuale procediamo con la creazione della cartella condivisa.

  • Dalla finestra di VirtualBox cliccate su Impostazioni
VirtualBox
  • Dall’elenco a sinistra cliccate su Cartelle Condivise
  • Per aggiungere una cartella cliccate sull’icona della cartella con il “+” presente a destra

In questa nuova finestra dovrete inserire il percorso della cartella da condividere. Potete scegliere di crearne una nuova cartella su Windows oppure di utilizzarne una già esistente.

  • Quindi cliccate sulla freccia a destra del campo Percorso della cartella e cliccate su Altro
Cartella Condivisa
  • Selezionate ora la cartella che volete condividere
  • Inserite il nome della cartella
  • Nel campo Punto di mount inserite, sostituendo al posto degli * il nome del vostro account linux
/home/****/Share
  • Confermate il tutto cliccando su OK
  • Avviate ora la macchina virtuale
  • Aprite nuovamente il Terminale
  • Digitate al suo interno la seguente riga
cd Share/
  • A questo punto digitate, sostituendo al posto **** il nome del vostro account Linux
sudo usermod -aG vboxsf ****
  • Infine riavviate

Al successivo avvio cliccando semplicemente su File dovreste vedere la vostra cartella condivisa nel menu presente a sinistra.

Cliccando su di essa aprirete la cartella e al suo interno saranno presenti tutti i file presenti nella cartella di Windows. Inoltre se effettuerete delle modifiche o aggiungerete altri file essi verranno visualizzati anche sulla cartella di Windows

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.